IL PADBOL

Vieni a provare il padbol, il nuovo sport che combina calcio e padel. Un gioco continuo e dinamico che si pratica all'aperto, in un campo di vetro sui quattro lati. Adatto a chiunque, indipendentemente dall'età e dal livello sportivo. Il padbol è sport consentito dal DPCM del 24/10/2020.

QUANDO E’ STATO FONDATO IL PADBOL?

COME SI GIOCA A PADBOL

È stato ideato nel 2008 dall’architetto argentino Gustavo Miguens, che ha cercato di dare più dinamismo al popolare calcio-tennis. Ha introdotto i cristalli e ha scritto semplici regole.

Aveva creato il Padbol: Regole del Padel + Dinamica da Calcio + Punteggio da Tennis.

REGOLE DEL PADBOL

LE REGOLE:

Punti
Ha lo stesso punteggio del tennis e normalmente si gioca al meglio dei 3 set.

 

 

Il servizio
Il giocatore che effettua il servizio deve stare con entrambi i piedi dietro la linea di servizio e far rimbalzare la palla nella stessa area prima di colpire la palla. Il rimbalzo della palla, prima di del servizio, non deve superare l’altezza dei fianchi del battitore.
L’area abilitata per il corretto rimbalzo della palla nel servizio dal lato del ricevitore sarà quella tra la rete, la linea centrale del servizio, la linea di demarcazione che va da un lato all’altro del campo e il lato di vetro e / o muro che racchiude quel perimetro. Le linee segnate sul pavimento sono incluse nel Rettangolo di servizio.
Se una qualsiasi di queste specifiche non viene soddisfatta, verrà considerata un difetto e verrà concesso un secondo servizio al battitore, con le stesse linee guida della prima. In caso di mancata seconda di servizio, sarà un punto per la coppia avversaria.

 

 

Continuazione del gioco
Dopo che il servizio è stato effettuato, la palla sarà in gioco e, a meno che non venga mancato un fallo (esempio fallo di mano), rimarrà in gioco fino al termine del punto. La palla verrà colpita alternativamente da un giocatore e da un altro della stessa squadra con un minimo di due colpi e fino ad un massimo di tre. Una volta esaurito l’ultimo dei colpi, la palla deve essere lanciata verso il campo avversario dove la coppia avversaria avrà sempre a disposizione i ⅔ tocchi.

 

 

Uso delle pareti
Le pareti possono essere utilizzate per provocare rimbalzi verso il campo avversario, ovvero qualsiasi giocatore può restituire la palla con un solo colpo purché la rimbalzi contro una delle pareti laterali o posteriori. Oltre a poterlo passare al campo dell’avversario attraverso i muri, puoi anche passarlo al tuo partner attraverso il muro, senza che quel rimbalzo conti come uno dei tre consentiti.

 

 

Colpo diretto nella zona rossa
Dopo una battuta, il giocatore in ricezione non può colpire la palla al volo. La palla può essere tirata al volo da qualsiasi giocatore e con qualsiasi parte del corpo (eccetto braccia, avambracci e mani), purché il giocatore si trovi in quel momento all’interno dell’area in rosso.